..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
 
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> Ambiente index >>> FOTOGALLERY
"Life under griffon wings" A Porto Conte volano i grifoni

SASSARI - Il 13 e 14 aprile a Porto Conte "I giorni del grifone", evento chiave del progetto europeo "Life under griffon wings" guidato dall'Universit di Sassari. La liberazione di quattordici grifoni "stranieri" è inserita nel programma delle Emozioni di primavera del Parco regionale di Porto Conte







Liberazione di grifoni


Sassari, 12 aprile 2018

Saranno seguiti grazie all'impianto GPS sette dei quattordici grifoni "stranieri" che dal 14 aprile voleranno nei cieli sardi. L'Università degli Studi di Sassari, come già accaduto con gli avvoltoi reimmessi in natura nell'ultimo anno e mezzo, monitorerà la dispersione degli esemplari. Un lavoro che permetterà di studiare il comportamento dei grifoni spagnoli e olandesi nel nuovo ambiente e poter intervenire in caso di soste prolungate "sospette".

L'intervento è una delle azioni del progetto "Life Under Griffon Wings", finanziato dal Programma Life dell'Unione europea per salvaguardare la colonia isolana di avvoltoio grifone. Il progetto, giunto a metà del cammino e portato avanti dall’Università di Sassari in collaborazione con il Comune di Bosa, l’Agenzia Forestas, il Corpo forestale e di V.A., celebra la seconda edizione della manifestazione "I giorni del grifone".
L'evento è promosso in collaborazione con il progetto Vivere il parco finanziato dalla Fondazione con il Sud e inserito nel programma delle Emozioni di primavera del Parco regionale di Porto Conte. Il 13 aprile a Casa Gioiosa a Tramariglio, si terrà un convegno dedicato al grifone mentre il 14 aprile verranno liberati i primi 14 grifoni protagonisti dell'azione di ripopolamento: 12 spagnoli e 2 donati dallo Zoo Artis di Amsterdam. In tutto saranno 62 gli animali immessi in Sardegna per favorire la rapida ripresa demografica della popolazione sarda di avvoltoio, residente principalmente a nel Bosano.
Gli altri rilasci avverranno nel prossimo anno e mezzo nella zona tra Villanova Monteleone e Bosa. Il cosiddetto restocking è organizzato con la collaborazione della Vulture Conservation Foundation. Grazie al progetto Vivere il Parco, sarà anche possibile garantire il controllo del disturbo antropico nell'area di Porto Conte.

L’apertura delle voliere sarà un momento particolarmente delicato. Per garantire il minor disturbo, l’accesso di Prigionette sarà chiuso al pubblico e si potrà assistere al rilascio solamente da Monte Timidone e da Cala della Barca con ingresso da Tramariglio, grazie a un servizio di accompagnamento su prenotazione curato dalla Cooperativa Exploralghero e dalla Uisp regionale (per prenotazioni scrivere a info@exploralghero.it).
Prima della liberazione, ci sarà spazio per vedere in azione il Nucleo cinofilo antiveleno del Corpo forestale e di vigilanza ambientale con il cane King addestrato dal dipartimento di Medicina veterinaria dell’Università di Sassari. Alle 9, 30 a Cala della Barca, sarà possibile assistere a una dimostrazione di questa squadra speciale impegnata nelle campagne sarde a debellare il flagello delle esche avvelenate.
Liberazione di grifoni

 

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici