..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> Ambiente index >>> FOTOGALLERY
Lo stato di salute della laguna del Calich preoccupa WWF e LIPU della Sardegna

CAGLIARI - Le due associazioni ambientaliste hanno inoltrato una richiesta di informazioni ambientali a varie autorità regionali sul preoccupante fenomeno di proliferazione di alghe











ALGHERO - Laguna del Calich

Cagliari, 23 febbraio 2017


Le associazioni ambientaliste WWF e LIPU della Sardegna hanno inoltrato una richiesta di informazioni
ambientali (D.lgs 195/2005) all’Assessore all’Ambiente della Regione Sardegna Donatella Spanu, al Sindaco
di Alghero Mario Bruno, all’Assessore all’Ambiente del comune di Alghero Raniero Selva, al Dirigente Tutela
e Governo del Territorio Giovanni Spanedda, al Direttore e al Presidente del Parco Regionale di Porto
Conte M. Mariani e Luigi Cella e al direttore dell’Arpas di Sassari in merito allo stato di salute della laguna
del Calich.
“Da alcuni giorni nella laguna del Calich, nel Comune di Alghero (Sassari), si osserva un preoccupante fenomeno
di proliferazione di alghe che ha trasformato alcune aree poco profonde della zona umida in un allarmante
tappeto verde, situazione scaturita presumibilmente dall’aumento della temperatura combinata alla
presenza di concentrazioni significative di sostanze organiche” - scrivono Carmelo Spada Delegato Wwf
per la Sardegna e Francesco Guillot Coordinatore Lipu Sardegna.
I due esponenti regionali delle associazioni ambientaliste WWF e LIPU ricordano che la zona umida del Calich,
per il suo alto valore naturalistico e paesaggistico, è inserita nel parco regionale di Porto Conte, nella
Zona di Protezione Speciale di Capo Caccia e nella direttiva UCCELLI E HABITAT che mira a tutelare
negli Stati membri dell’Unione Europea la biodiversità nel nostro continente.
Specificamente WWF e LIPU hanno chiesto all’Assessore all’Ambiente della Regione Sardegna Donatella
Spanu, al sindaco di Alghero Mario Bruno, all’Assessore all’Ambiente del Comune di Alghero
Raniero Selva e al Dirigente del settore ambiente del comune di Alghero Giovanni Spanedda di attivarsi
per verificare la condizione della laguna del Calich per garantire l’integrità della qualità ambientale della
zona umida.
“Al Direttore del parco regionale di Porto Conte Mariano Mariani e al presidente Luigi Cella - Wwf e Lipu
– hanno chiesto di sapere se l’Ente Parco abbia effettuato sopralluoghi ed abbia messo in atto strategie e/o
iniziative per individuare le cause e contrastare il fenomeno di proliferazione algale e se siano state riscontrate
cause di rilevanza penale.”
Infine Carmelo Spada per il Wwf e Francesco Guillot per la Lipu Sardegna hanno chiesto al Direttore
dell’ARPAS di Sassari se l’agenzia abbia effettuato prelievi di campioni delle acque ed effettuato specifiche
analisi, e in questo caso, di ottenere copia dei referti. Inoltre hanno chiesto di sapere se l’agenzia abbia eseguito
monitoraggi nei mesi precedenti utili per la comparazione con ulteriori analisi in corso o future.

 

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici