..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> News index >>> FOTOGALLERY
Zedda firma con Gentiloni il protocollo d’Intesa per Sant'Avendrace

CAGLIARI - Sono complessivamente disponibili 26,5 milioni di euro (18 milioni pubblici e 8,5 di finanziamenti privati) per la riqualificazione urbana del quartiere











CAGLIARI -
Liceo Classico "Siotto Pintor". Il presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni con il sindaco Massimo Zedda

Cagliari, 18 febbraio 2017

Stamattina al Liceo Classico "Siotto Pintor" di Cagliari è stato siglato un Protocollo d'intesa tra Comune di Cagliari e Governo per destinare 26,5 milioni di euro (18 milioni pubblici e 8,5 di finanziamenti privati) al "Programma straordinario per la riqualificazione urbana e la sicurezza del quartiere di Sant'Avendrace". L'accordo è stato sottoscritto dal presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni con il sindaco Massimo Zedda, alla presenza di numerosi giornalisti, dei vertici scolastici e di circa trecento studenti che hanno affollato l'aula magna del liceo.

“Quest'estate - ha ricordato il sindaco Zedda - il Comune ha partecipato ad un bando ottenendo 18 milioni di euro per il quartiere. Oggi ci troviamo al Liceo Siotto proprio perché Sant'Avendrace rappresenta l'elemento fondamentale di istruzione, di diffusione di cultura e di coinvolgimento del territorio, con le tante iniziative che organizza”. E sono proprio la valenza ambientale e la valenza archeologica della zona gli elementi strategici dai quali partire per la riqualificazione urbana e quella economico-sociale del quartiere periferico, tanto che “ai 18 milioni messi a disposizione dal Governo, si sommano altri 8,5 milioni di euro di investimenti privati”, ha infine puntualizzato il sindaco.

Il presidente Paolo Gentiloni: “Stiamo assistendo ad una “prima”, perché è la prima firma che facciamo di ben 120 progetti che riguardano la riqualificazione di diversi quartieri delle nostre città”. E facendo riferimento alla visita, seppure breve, “l'impegno del Governo - ha scandito il Premier - è quello di scongiurare la distruzione delle ricchezze naturali, paesaggistiche, storiche e archeologiche attraverso un lavoro di “ricucitura” del territorio attraverso la sua valorizzazione”.
CAGLIARI - Tuvixeddu

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici