..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> Spettacoli index >>> FOTOGALLERY
Al via a Cagliari la residenza artistica "Eclissi"

CAGLIARI - "Eclissi" (questo il titolo dell'iniziativa) entra nel vivo trovando spazio, tra il 18 febbraio e il 7 marzo, nel quartiere di Castello, nello storico Palazzo Siotto, centro culturale e di ricerca al civico 114 di via dei Genovesi, e nella sede dell'associazione Le Officine, in via Stretta 37








CAGLIARI - Andrea Bruschi (Ph Gianluca Moro)

Cagliari, 17 febbraio 2017
Il tema dell'eclissi declinato come simbolo del dualismo, una concezione metafisica in cui la realtà è costituita da due sostanze fondamentali, ontologicamente separate e incapaci di interagire causalmente l'una con l'altra: l'interpretazione di questo assunto è uno dei punti da sviluppare in una residenza artistica organizzata a Cagliari dalla cooperativa Vox Day, puntando a rendere compatibili elementi strutturalmente diversi tra loro, grazie al confronto fra nuovi stili e nuovi contenuti, nuovi scenari artistici e culturali. Avviata lo scorso autunno e dedicata agli artisti regionali del settore musica e teatro, studenti e scuole, "Eclissi" (questo il titolo dell'iniziativa) entra ora nel vivo trovando spazio, tra il 18 febbraio e il 7 marzo, nel quartiere di Castello, nello storico Palazzo Siotto, centro culturale e di ricerca al civico 114 di via dei Genovesi, e nella sede dell'associazione Le Officine, in via Stretta 37.

Protagonisti del progetto quattro artisti di ambiti, percorsi e cifre stilistiche differenti: il cantante, musicista e attore Andrea Bruschi, l'illustratore e fumettista Andrea Bruno, l'attrice, musicista e cantautrice Mimosa Campironi e l'americano Blaine L. Reininger, musicista e performer cofondatore dei Tuxedomoon. Rifletteranno sul tema dell'eclissi dai propri punti di vista, anche stimolati dalle prerogative tipiche dello storico quartiere cagliaritano, avvicendandosi nell'arco di tre settimane fino a riunirsi per dare vita, a conclusione delle rispettive residenze, a un evento finale collettivo, un vero e proprio spettacolo fra musica, teatro e disegni, che verrà presentato al pubblico (ingresso a 8 euro) la sera del 7 marzo (ore 21) a Palazzo Siotto.

Le attività in programma, alle quali il pubblico può partecipare attivamente, comprendono due workshop e una mostra. Il primo appuntamento è con Andrea Bruschi, che sabato 18 febbraio (dalle 14 alle 19) e domenica 19 (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18), tiene in via Stretta 37 un laboratorio sulla presenza scenica (titolo: "Stay On Stage"), indicato in particolare ai giovani musicisti o a chiunque voglia affinare la propria tecnica e acquisire maggiore sicurezza sul palco nelle esibizioni dal vivo. Partendo dalla visione di videoclip e riprese di concerti di icone del rock e del pop, i partecipanti saranno portati all'analisi dello spazio e della rappresentazione scenica, dei costumi di scena e del loro significato, della gestualità e del body language. Prevista anche una verifica on stage, con strumenti in mano, a esito del laboratorio.

La settimana seguente è la volta di Mimosa Campironi, che lunedì 27 e martedì 28 (sempre in via Stretta 37) condurrà "Quello che le donne dicono", un laboratorio riservato alle giovani artiste del campo teatrale e musicale. Lo spunto verrà dato dalla lettura di brani letterari che hanno come oggetto suggestioni e concetti legati all'eclissi, come il buio, la dipartita, la discesa, l'introspezione. Il laboratorio (i cui orari saranno concordati con gli iscritti) è finalizzato allo studio, l'analisi e la messa in scena di contenuti teatrali e musicali nell'ambito del femminile sull'adattamento del materiale ricercato e studiato. In programma anche un incontro-dibattito con Mimosa Campironi sulle tematiche della donna nello spettacolo e sulle problematiche di inserimento delle compagini artistiche femminili all'interno dello show business.

A Palazzo Siotto, invece, da domenica 26 febbraio (inaugurazione alle 18.30), Andrea Bruno espone una raccolta della sua produzione artistica più alcune tavole inedite, realizzate ad hoc, ispirate al tema della residenza e dalle suggestioni del quartiere di Castello. La mostra dell'illustratore e fumettista, tra i fondatori della rivista Canicola, sarà aperta al pubblico tutti i giorni, fino al 7 marzo compreso, con ingresso gratuito.

Per informazioni e iscrizioni ai workshop, la segreteria di Vox Day risponde dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 al numero 070840345 e all'indirizzo di posta elettronica info@voxday.com.
Mimosa Campironi
Andrea Bruno

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici