..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> News index >>> FOTOGALLERY
“Suoni della Shoah” per celebrare il Giorno della memoria

SENNORI - Venerdì 27 e sabato 28 gennaio due appuntamenti organizzati dal coro polifonico “Città di Sennori”, con il patrocinio dell’amministrazione comunale e con la collaborazione dell’Istituto comprensivo di Sennori









27 gennaio 2017, il Giorno della Memoria
Sennori, 23 gennaio 2017

Sennori celebra il Giorno della Memoria con due appuntamenti organizzati dal coro polifonico “Città di Sennori”, con il patrocinio dell’amministrazione comunale e con la collaborazione dell’Istituto comprensivo di Sennori.

Venerdì 27 alle ore 20 e 30, nei locali del Centro culturale di via Farina, il Coro polifonico offrirà il concerto “Suoni della Shoah”, una serata imperniata su brani musicali, letture e immagini riguardanti il periodo storico che va dal 1933 al 1945 e in particolare sul genocidio degli ebrei, compiuto dal regime nazista tedesco e dai suoi alleati. Gli spettatori potranno assistere a un repertorio caratterizzato da brani di origine ebraica, con approfondimenti su cultura e tradizioni semitiche; nello specifico il Coro polifonico Città di Sennori, rievocherà in chiave polifonica i tragici fatti della Shoha, rielaborando alcuni brani tratti dalla colonna sonora del film “Schindler's List”.

La mattina seguente, sabato 28 gennaio, alle ore 11, saranno coinvolte le scolaresche di Sennori: l’appuntamento si aprirà con l’esibizione del Coro polifonico, cui seguirà il Coro semistabile dell'Istituto comprensivo, diretto dal maestro Marco Lambroni e accompagnato al pianoforte dalla professoressa Mele; saranno fatte letture, approfondimenti e considerazioni sull’olocausto con il coinvolgimento diretto dei ragazzi.

«Nel decennale della nostra associazione abbiamo voluto inserire un evento particolarmente significativo dal punto di vista storico e sociale, celebrando il Giorno della Memoria con parole e musica dall'olocausto, con la partecipazioni di vari artisti come l'attore Matteo Gazzolo, il pianista Riccardo Pinna e i componenti del quintetto d'archi», spiega il direttore artistico del Coro polifonico, Francesco Santino Scognamillo. «L'Amministrazione comunale ha condiviso con molto piacere l'iniziativa del Coro polifonico, promotore di diverse e importanti attività culturali nel nostro paese», commenta la consigliera comunale con delega alla Cultura, Elena Cornalis. «Il Giorno della memoria è una data molto importante, rievoca una pagina così triste e deplorevole della nostra storia, e l'unico modo che abbiamo per far sì che non si ripetano tali atrocità è parlarne, far conoscere i fatti ai nostri ragazzi, in modo che capiscano gli effetti devastanti di ideologie folli ed estremiste».

 

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici