..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> Sport index >>> FOTOGALLERY
Vetta solitaria per il GSD Porto Torres nella Serie A di basket in carrozzina

PORTO TORRES - La squadra di coach Carlo Di Giusto espugna il campo del Santa Lucia Roma con il punteggio di 69-56. Sesta vittoria consecutiva e mantiene l’imbattibilità stagionale

















PORTO TORRES - Beatrice Ion


Porto Torres, 3 dicembre 2016

Sesta vittoria consecutiva per il GSD 4 Mori Porto Torres nella Serie A di basket in carrozzina. La squadra di coach Carlo Di Giusto espugna il campo del Santa Lucia Roma con il punteggio di 69-56, mantiene l’imbattibilità stagionale e raggiunge la vetta della classifica in solitaria.

Non è stata la miglior partita dei biancoblù, che hanno anzi sofferto molto, ma era importante prendere i due punti, dopo una settimana un po’ tormentata.


Prime fasi di studio e batti e ribatti tra le due squadre, poi la 4 Mori prova un primo allungo e, con Pratt, arriva al +7, 10-3, a 4’44” dal termine del periodo. Negli ultimi minuti sale in cattedra George Bates che porta i suoi fino al 17-7, poi la frazione si chiude sul 17-10 biancoblù.


Nel secondo periodo il GSD aggiunge preziosi punti al suo vantaggio, affidandosi in particolare a Raimondi e Bates. A 5’20” dall’intervallo il tabellone dice 33-18 per i turritani. Cala la concentrazione negli ultimi tre minuti ed il Santa Lucia piazza un controparziale di 8-2 che fa scendere lo svantaggio dai capitolini al di sotto della doppia cifra (28-37 a 1’53” dalla seconda sirena). Si va poi all’intervallo lungo sul 40-30 per i sardi.


Al rientro in campo il GSD parte subito con tre punti, poi deve fare i conti con il ritorno del Santa Lucia che inanella un parziale di 14-7 e si riporta sul -6 (44-50) quando mancano circa 2’ alla fine del periodo. Una tripla di Scott ed un canestro da sotto di Falchi ristabiliscono le distanze. Chiude il quarto Roma per il 46-55.


Ultima frazione ancora di grande sofferenza per la 4 Mori, mentre il Santa Lucia è in fiducia. I biancoblù turritani trovano difficoltà nell’andare a canestro ed i capitolini ne approfittano, arrivando fino al -3 (54-57 a 6’40” dalla fine). E’ una tripla di Raimondi a togliere le castagne dal fuoco, poi Scott e Bates chiudono la contesa.

TABELLINI

SANTA LUCIA ROMA – Beltrame 9, Valentini n.e., Fares 16, Sanna 2, Milos n.e., De Sousa n.e., Cavagnini 10, Pennino 2, Stupenengo 17. All. Castellucci


GSD 4 MORI PORTO TORRES – Raimondi 10, Munn 6, Scott 16, Conroy n.e., Pratt 10, Ion, Falchi 2, Bates 25, Di Francesco, Puggioni. All. Di Giusto

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA DELL’ALLENATORE DEL GSD, CARLO DI GIUSTO

“E’ stata una partita strana dal punto di vista difensivo e abbiamo fatto diversi errori. Arrivavamo da una settimana un po’ particolare, con qualche problema alla palestra e allenamenti limitati, per cui i giocatori sono probabilmente arrivati un po’ scarichi e ci sta. Il Santa Lucia ha fatto una buona gara, sfruttando al meglio i nostri errori difensivi. Noi abbiamo fatto un primo quarto abbastanza buono e, nonostante non fossimo in gran giornata, abbiamo chiuso il primo tempo a 40 punti. Nella seconda parte di gara in attacco siamo un po’ calati. Abbiamo provato a fare anche pressing, ma si vedeva che non c’era lo smalto. Non è stata una delle nostre migliori partite, ma i due punti sono arrivati e anche la vetta della classifica in solitaria. Va bene così, guardiamo il lato positivo”.

Dusko Savanovic - Dinamo Banco di Sardegna
(Ph. Max Turrini)

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici - Privacy