..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> Ambiente index >>> FOTOGALLERY
Sarà ripulito il "Fungo" deturpato dai vandali

ARZACHENA - Una ditta di Sassari interverrā gratuitamente sulla roccia simbolo del paese












ARZACHENA - Il "Fungo" nel centro storico di Arzachena nelle vicinanze di piazza Risorgimento

Arzachena, 1 dicembre 2016

Il patrimonio storico e naturale del paese deve essere valorizzato, ma prima di tutto deve essere rispettato e tutelato. «Sono inaccettabili azioni che deturpano i beni pubblici, come quelle avvenute recentemente, in cui la roccia del Fungo è stata imbrattata con inchiostro spray. – affermano il sindaco Alberto Ragnedda e il delegato all’Ambiente Gianmario Orecchioni – Per questo, non appena ricevuta la segnalazione, abbiamo attivato subito le procedure per riportare il monumento allo stato naturale e siamo felici di poter contare sulla ditta Ibix srl di Sassari che ha promesso un intervento gratuito. E’ in programma venerdì 2 dicembre e assicura un cospicuo risparmio di spesa per l’Ente».

Tra le ditte contattate per l’intervento, la Ibix ha fin da subito palesato la volontà di attivarsi per la comunità di Arzachena. «La nostra società è da sempre impegnata nella conservazione del patrimonio culturale. – spiega il responsabile di zona Mario Cau - Il contrasto delle attività vandaliche e delle azioni che degradano il decoro urbano è uno dei nostri valori fondanti, per questo abbiamo proposto immediatamente l'utilizzo delle nostre tecnologie per ripristinare l'originale stato del monumento simbolo della città. Il metodo Ibix consiste nella proiezione a pressione controllata di un inerte sulla superficie trattata che consentirà la completa rimozione delle scritte senza cagionare alcun danno al granito sottostante».

«Questo intervento di ripulitura sarà seguito personalmente dall’Amministrazione comunale e vuole essere un forte simbolo di lotta e contrasto al vandalismo. Invitiamo tutti a partecipare in segno di protesta contro chi non ha a cuore il nostro paese. – spiega Orecchioni – L’intervento inizierà alle 11 e non dovrà passare inosservato come i tanti che, quotidianamente, vengono portati avanti in tutto il territorio comunale. Cartelli manomessi, cestini danneggiati, parchi gioco distrutti, muri e monumenti imbrattati: non è più accettabile questa situazione. E’ importante far capire che azioni del genere comportano dei costi per la comunità e, soprattutto, un danno di immagine per tutta Arzachena. – conclude il delegato Orecchioni - E per dare continuità a questa azione, come è stato nel 2016 per la scalinata di Santa Lucia, proporrò alla giunta comunale di fare del Fungo il protagonista del prossimo progetto di decorazione urbana 2017».

La roccia del Fungo, oltre a rappresentare un monumento naturale di estremo valore per la sua straordinaria conformazione, ha costituito, fin dall’antichità, un rifugio e una base strategica per le prime popolazioni di Arzachena circa 6 mila anni fa. Ne sono testimonianza i resti risalenti ai periodi Neolitico e Nuragico ritrovati nelle vicinanze.

>>> FOTOGALLERY
I ricci allevati con diete artificiali presso i laboratori di UNICA

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici - Privacy