..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> Cultura - Libri index >>> FOTOGALLERY

GRANDE NUDO di Gianni Tetti


SASSARI - Grande Nudo sarà presentato per la prima volta al pubblico in anteprima assoluta alle Messaggerie Sarde di Sassari, in piazza Castello, giovedì 01 dicembre, in contemporanea con l'uscita nelle librerie di tutta Italia






SASSARI -
La copertina - Gianni Tetti
(Ph. Giampiero Bazzu)

Sassari, 24 novembre 2016

Grande Nudo, edizioni Neo, è un romanzo.
Grande Nudo sarà presentato per la prima volta al pubblico in anteprima assoluta alle Messaggerie Sarde di Sassari, in piazza Castello, giovedì 01 dicembre, in contemporanea con l'uscita nelle librerie di tutta Italia, e di tutta la Sardegna.
Grande Nudo è il terzo romanzo pubblicato dallo scrittore sassarese Gianni Tetti, un autore che scava sotto la pelle e punta dritto all'emozione del lettore: emozione intensa, scomoda, forte pressante e viva.
Grande Nudo è l'ultimo romanzo della "trilogia del vento" che comprende I Cani là fuori (2009) e Mette Pioggia (2014), il libro più oscuro, spietato e conturbante di Gianni Tetti.
Grande Nudo è l'opportunità offerta a chi legge di guardarsi in uno specchio deformante; uno specchio capace però di restituire indietro l'immagine di una nudità primordiale, che stordisce.

Grande Nudo è la narrazione di un'umanità senza scampo, preda di se stessa. Parole e pagine in cui il destino dell'uomo è segnato, e anche la Terra sembra saperlo perché prima si apre e poi inghiotte, affamata. C'è Sassari e c'è una riscossa degli ultimi che parte da una Sardegna infetta, isola(mondo in cui i cani governano e un pescatore affetto dal morbo guida un'orda stracciata verso la terra promessa. C'è un finale imprevedibile, ci sono colpi di scena, c'è un'avventura vissuta da personaggi che non si dimenticano. Ci sono carestie e vendetta e non c'è scampo agli attentati che si susseguono in città, non c'è rimedio ai fondamentalismi, non c'è salvezza dalle nubi tossiche, non c'è alcuna speranza nella misericordia umana. C'è però una possibilità, una sola. È scritta nel vento e porta un nome: Maria.

Gianni Tetti è nato a Sassari. Vive a Sassari. Si occupa di cinema e letteratura. Ha scritto e diretto il documentario "Un passo dietro l'altro", è sceneggiatore di "SaGràscia" e ha collaborato alla sceneggiatura di "Perfidia", film diretti entrambi dal regista Bonifacio Angius. I suoi racconti sono stati pubblicati su numerose riviste (Frigidaire, Il Male, Atti impuri) e in diverse antologie. Per Neo Edizioni ha pubblicato I cani là fuori (2009) e Mette pioggia (2014). Due anni fa è stato inserito da Mucchio Selvaggio fra i cinque scrittori più interessanti del panorama italiano ed è stato recensito dalle più importanti riviste di settore.

Save the date: 01 dicembre a Sassari, Messaggerie Sarde ore 19, presentazione con Lalla Careddu e Emiliano longobardi; 03 dicembre a Cagliari, Ubik, presentazione con Gianpiero Meloni e Ciro Auriemma; 14 dicembre a Alghero, libreria Cyrano, con Emiliano Di Nolfo; 16 dicembre a Porto Torres, Koiné Ubik ore 18:30. Prime tappe di un lungo tour che abbraccerà l'intera Isola e la penisola passando per alcuni dei più importanti festival letterari e fiere della penisola.

La "Filastrocca della fantasia" di Andrea Stella

 

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici - Privacy