..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> Cultura index >>> FOTOGALLERY
Firenze, la Sardegna sbarca al Salone internazionale dell’archeologia

FIRENZE - "T o u r i s m A" - Salone Internazionale dell’Archeologia - Palazzo dei congressi 19-21 febbraio 2016 - La Sardegna partecipa con un padiglione di 160 metri quadrati. Nel ricco cartellone allestito dall'editore sassarese Carlo Delfino, presentazioni, conferenze e diverse novità per il più importante evento europeo dedicato alla comunicazione e alla valorizzazione del patrimonio storico, archeologico e monumentale

TourismA - Edizione 2015

Firenze
, 15 febbraio 2016

Un padiglione tutto sardo sarà allestito al Palazzo dei Congressi di Firenze per partecipare al più importante evento europeo dedicato alla comunicazione e alla valorizzazione del patrimonio storico e archeologico. Tra gli eventi clou del ricco cartellone, l’intervento dell’archeologa Maria Ausilia Fadda sulle fonti sacre nell’archeologia sarda e quello del soprintendente regionale per la Lombardia, Marco Minoja, che presenta il catalogo della fortunatissima mostra “L’isola delle torri”. L’esposizione, reduce dal successo riscosso nelle precedenti tappe di Cagliari, Roma e Milano, approderà il 15 aprile a Zurigo.
Centosessanta metri quadrati, venti partecipanti, un ricco programma di eventi e una serie di novità, la Sardegna si presenta in forze alla seconda edizione di "TourismA", il Salone internazionale dell’archeologia che apre i battenti il prossimo 19 febbraio a Firenze.
Si tratta del più importante appuntamento europeo dedicato alla comunicazione e alla valorizzazione del patrimonio storico-archeologico-monumentale, un evento di respiro internazionale in cui, per tre giorni, nel capoluogo toscano si daranno appuntamento archeologi, storici, studenti e operatori turistici provenienti da tutto il mondo. La Sardegna sarà presente con un nutrito cartellone di iniziative che avranno come sfondo un padiglione gestito e organizzato dalla casa editrice sassarese Carlo Delfino.
Forte dell’esperienza ultradecennale, maturata sul campo con la partecipazione a tredici edizioni della Borsa internazionale del turismo archeologico di Paestum, l’editore sassarese ha studiato un programma di eventi che culmineranno domenica 21 febbraio con gli interventi dell’archeologa Maria Ausilia Fadda e di Marco Minoja, che oggi dirige la soprintendenza regionale lombarda, ma fino all’anno scorso ha guidato quella sarda.
Quanto sia importante la presenza della Sardegna in un contesto internazionale come TourismA è facile immaginarlo, basta considerare le potenziali ricadute che una buona promozione del patrimonio storico-artistico può avere sul turismo, settore che da qualche anno, in barba alla crisi, mostra evidenti segnali di ripresa. Il filo conduttore del programma targato “Quattro mori”, messo a punto per la seconda edizione del Salone fiorentino, è rappresentato dal culto dell’acqua e dalle fonti sacre, elementi che caratterizzano una parte molto importante delle testimonianze archeologiche presenti nell’isola.
Sullo stato dell’arte degli studi dedicati all’argomento, farà il punto, come detto, l’archeologa Maria Ausilia Fadda che domenica 21 febbraio, alle 16.30, nello spazio convegni del Padiglione Sardegna, allestito al Palazzo dei congressi, tratterà il tema centrale dedicato alle fonti sacre nell’archeologia sarda. A seguire, il soprintendente regionale per la Lombardia, Marco Minoja, presenterà il catalogo della fortunatissima mostra “L’isola delle torri”: reduce dal successo riscosso nelle precedenti tappe di Cagliari, Roma e Milano, l’esposizione, il prossimo 15 aprile, sarà inaugurata a Zurigo dove resterà aperta e visitabile tutta l’estate fino al 15 settembre.

Al Padiglione Sardegna partecipano:

Unioncamere Sardegna (progetto Archeo Sardinia)
Regione Sarda, assessorato Turismo, Artigianato e Commercio
Carlo Delfino editore – (Sassari)
Bottega artigiana di Carmine Piras – Ghilarza (Oristano)
Comune di Cabras – (Oristano)
Comune di Morgongiori – (Oristano)
Coop. Tur. Soc. Cooperativa ARL – Pula (Cagliari)
Irei Srl – Villagrande Strisaili (Ogliastra)
Is Ianas Servizi turistici – Orroli (Cagliari)
La Nuova Luna Soc. Coop – Lanusei (Ogliastra)
Paleotur società cooperativa – Ghilarza (Oristano)
Pranu Mutteddu Srl – Goni (Cagliari)
Società cooperativa L’Acropoli nuragica – Santa Vittoria Serri (Cagliari)
Teravista di Giovanni Alvito – Cagliari
Unioncamere della Sardegna – (Cagliari)
Fondazione Meta – Alghero (Sassari)
SMUOVI – Alghero (Sassari)
S.I.L.T. – Alghero (Sassari)
Coop Itinera – Alghero (Sassari)
Coop Mosaico – Alghero (Sassari)

FIRENZE - La Sardegna partecipa al "TourismA" con un padiglione di 160 metri quadrati
FIRENZE - Nel primo giorno di apertura di TourismA, Salone internazionale dell'archeologia, il padiglione Sardegna è stato letteralmente preso d'assalto dai visitatori
FIRENZE - TourismA - Anche nel secondo giorno di apertura il padiglione Sardegna fa registrare un grande afflusso di pubblico

TourismA - Edizione 2015
TourismA - Edizione 2015
TourismA - Edizione 2015

 

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici