..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> News index >>> FOTOGALLERY
Parte la campagna “Un Volto Un Nome”

CAGLIARI - Giovedì 26 Aprile, ore 9 nella sala convegni dell’hotel Regina Margherita. Un convegno per restituire diritti e cittadinanza ai sardi internati negli Opg e impedire la costruzione di piccoli manicomi
Cagliari, 23 aprile 2012
La campagna “Un Volto Un Nome” partirà con il convegno regionale il 26 Aprile a Cagliari dalle ore 9 nella sala convegni dell’hotel Regina Margherita. Una campagna per accompagnare il concreto superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari e restituire identità, storia, cittadinanza ad ogni persona internata con un percorso individualizzato, di rientro nella propria terra e vicino ai propri affetti.

Le organizzazioni aderenti al comitato sardo “Stop Opg” dicono No alla costruzione dei piccoli manicomi in Sardegna, come chiedono alla Regione Sardegna, alle Asl e ai Dipartimenti di Salute Mentale, l’impegno per assistere e curare i cittadini sardi ancora internati negli Opg della penisola. "Faremo di tutto per evitare che il ritorno di queste persone avvenga attraverso la costruzione di piccoli manicomi mascherati da strutture terapeutiche".

Il comitato sardo “Stop Opg” sollecita l'apertura di un tavolo di confronto con Regione e direttori dei dipartimenti di salute mentale. "Abbiamo, più volte, richiesto all'assessore regionale alla salute Simona De Francisci l’apertura di un tavolo di confronto insieme ai direttori dei dipartimenti di salute mentale. Un tavolo che analizzi ogni singola situazione e proponga percorsi individualizzati di reinserimento sociale per chi ha scontato la misura di sicurezza e percorsi terapeutici riabilitativi per coloro che necessitano di misure più restrittive"

Organizzazioni aderenti al Comitato sardo Stop Opg: Associazione Sarda per l’Attuazione della Riforma Psichiatrica, Associazione “5 Novembre”, Forum Sardo Salute Mentale, Cgil Sarda, SOS Sanità Sardegna, Assemblea Territoriale di Cittadinanza Attiva, Tribunale per i diritti del Malato Sede di Cagliari, Associazione Culturale “Art Meeting”, Cooperativa Sociale “I Girasoli”, Cooperativa Sociale “Asarp Uno”, Arci Sardegna, Rivista di cultura poetica “Coloris de Limbas”, SPI CGIL Sardegna, Cooperativa Sociale “Il Giardino di Clara”, Cooperativa Sociale “Giardino Aperto”, Comunità Casamatta, Associazione “Articolo 21?, Conferenza Volontariato Giustizia della Sardegna, Comunità "La Collina", AUSER. Rivista “Sociale e Salute”, Associazione “Progrè” Comitato “A Casa mia”, Comitato “Verità e Giustizia per Giuseppe Casu”, USB Unione Sindacale di Base, ABC Associazione Bambini Celebrolesi, Asecon Ong, Sviluppo e Territorio – Società Cooperativa Sociale arl di tibo B, ASCE Associazione Sarda Contro l’Emarginazione. Unione Culturale Islamica (Senegal) in Sardegna, Il Manifesto Sardo, Associazione “Casa Museo di Antonio Gramsci”.

 

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici