..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> News index >>> FOTOGALLERY
Vertenza entrate, Cappellacci: "Senteza della Consulta, vittoria per tutta la Sardegna"

REGIONE - "Dalla sentenza emerge chiaramente che il ricorso del Governo è stato respinto proprio perché la Giunta ha insistito sulla immediata precettività dello Statuto"




Il presidente della Regione Ugo Cappellacci

Regione, 20 aprile 2012
“I bilanci presentati finora dalla Giunta regionale e approvati dal Consiglio erano veri. Non c’era niente di falso, se non la posizione ipocrita di chi, dopo aver sostenuto per anni il contrario, oggi non trova neanche il buon senso di riconoscere la piena correttezze dalla posizione assunta a nome di tutti i Sardi e il risultato ottenuto. Dalla sentenza emerge chiaramente che il ricorso del Governo è stato respinto proprio perché la Giunta ha insistito sulla immediata precettività dello Statuto. La sentenza della Corte Costituzionale accoglie la posizione della Giunta regionale e rappresenta una vittoria per tutti i Sardi, tranne che, forse, per qualche esponente dell’opposizione che trova il modo di imbastire una polemica infondata.” Così il presidente Cappellacci e l’assessore La Spisa commentano la sentenza sulla vertenza entrate.
"Stupisce davvero che di fronte a un grandissimo risultato - hanno osservato Presidente e vicepresidente - si tenti di stravolgere la verità dei fatti. La decisione della Consulta testimonia dalla correttezza del comportamento della Giunta che nelle Finanziarie degli ultimi tre anni ha sempre iscritto le entrate derivanti dalla nuova normativa fissata con l'art. 8 dello Statuto. E' lo Stato che ha voluto per alcuni tributi attendere, unilateralmente, la definizione di calcoli riservati alle norme di attuazione. Oggi la sentenza della Corte Cosituzionale rende giustizia a un percorso che ha visto sempre la Regione portate avanti una rivendicazione nel segno della correttezza amministrativa e della leale collaborazione istituzionale".

 

1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici