..it
.it
Settimanale fondato nel 1972
Direttore Responsabile
Antonio Pirisi
HOME
News
Ambiente
Cultura
Lavoro
Oltremare
Politica
Salute
Spettacoli
Sport
Taccuino
 

>>> Sport index >>> FOTOGALLERY
I Crusaders Cagliari campioni d'Italia in carica nel football americano a nove domenica sul campo dei Legio XIII di Roma

ROMA - CAMPIONATO ITALIANO FOOTBALL A 9 2011 FIDAF - Domenica 27 febbraio - Campo Asd Infernetto - Via G.B Lulli - Ore 14.30






Una fase di gioco
(Ph Battista Battino)
Cagliari, 25 febbraio 2011
Sono trascorsi poco più di nove mesi da quando i campioni nazionali in carica hanno lasciato un segno indelebile al Velodromo Paolo Borsellino di Palermo. Fu l'apice di una stagione che cominciò maluccio con la doppia sconfitta contro gli Sharks Palermo nella prima fase a gironi. Insuccessi dettati dalla impossibilità di poter disputare incontri amichevoli di preparazione. Una volta che i cagliaritani presero maggiore confidenza con il clima agonistico, i risultati non si fecero attendere. Vennero sconfitti due volte i Cardinals Palermo, e poi in successione gli 82'ers Napoli, i Wild Boars Bari, gli Sharks Palermo e infine gli Islanders Venezia nel Nine Bowl siciliano.
E, come lo scorso anno, i Crusaders cominciano una nuova avventura senza rodaggio. Forse è un dettaglio che fa meno paura anche se l'esordio nella capitale non sarà facile. Di fronte ai crociati si schiererà una formazione che ha prevalso nettamente (35 - 0) sui Black Hammers Ostia grazie agli apporti di giocatori esperti e di categorie superiori. Gli isolani partiranno in 28 (compreso il coaching staff composto dal responsabile Giacomo Clarkson e dai suoi collaboratori Riccardo Frau e Yascha Minniti), mentre il presidente Emanuele Garzia li aspetterà a Roma in quanto impegnato da quelle parti per ragioni lavorative.
"I nostri avversari sembrano abbastanza forti - sottolinea Garzia - anche se sarà il campo a dare il responso, i 'se' ed i 'ma' non hanno mai dato alcuna certezza". Il massimo dirigente cerca di stare emotivamente tranquillo anche se l'esordio inevitabilmente genera un po' di panico: "Ci vedono tutti come la squadra da battere, in quanto detentori del titolo, il fardello che portiamo non è leggerissimo. Tra l'altro gira voce insistentemente che il nostro girone sia il più forte e decreterà una delle finaliste; ribadisco però che i numeri sono tutti da scrivere".
Sotto il profilo organizzativo Emanuele Garzia può respirare un pò di più rispetto al passato: "L'ingresso nel Coni l'abbiamo accolto positivamente perché ci ha aperto tante porte anche dal punto di vista contributivo". Come è suo solito non manca di andare a fare una visita durante gli allenamenti sul campo di Terramaini: "Ho visto i giocatori molto motivati, siamo pronti a scendere in campo".
La gara è stata anticipata alle 14,30 per dare la possibilità ai rosso argento di poter prendere il volo di rientro delle 19,30.

 
« »
1966
1970
1971
1972
 
 

Editoriale Algherese Periodici